“Volo di paglia”, Laura Fusconi

Titolo: Volo di paglia

Autrice: Laura Fusconi

Editore: Fazi Editore, 2018

Pagine: 234

Prezzo cartaceo: €15,50 ; Prezzo E-Book: €7,99

PicsArt_10-17-10.11.35

 

 

 

 

 

 

 

La mia valutazione: stella pienastella pienastella pienastella pienastella piena

 

Trama

Agosto,1942. Tommaso e Camillo partecipano alla grande festa organizzata nel paese di Agazzano e insieme ammirano i prestigiatori, il mangiafuoco e le bancarelle con i giocattoli. Camillo è innamorato di Lia, figlia di Gerardo Draghi, ras fascista della zona che, con fare prepotente, spadroneggia in paese e tra le mura della Valle, la casa padronale della famiglia Draghi. Cinquant’anni dopo altri due bambini, Luca e Lidia, giocheranno tra quelle stanze ormai in rovina, confrontandosi con i fantasmi del passato che ancora abitano in quei luoghi.

Recensione

“Tommaso guardò Camillo e gli parve che lo sguardo dell’amico si spingesse oltre, fino alla scalinata dove tante volte s’era seduto con Lia Draghi.”

Il romanzo è ambientato a Verdeto, un paesino che si trova tra le colline piacentine nei pressi di Agazzano ed è suddiviso in tre parti. La prima parte è ambientata nel passato, nel 1944. Tommaso, Camillo e Lia cercano di scoprire la verità circa un mistero che riguarda un ragazzino della zona, improvvisamente scomparso. Tommaso è molto geloso del rapporto tra Camillo e Lia e non vede di buon occhio l’ossessione dell’amico per la figlia del capo delle camicie nere, che tutti in paese temono. Camillo fin da subito mostra un’indole più riservata. Ha una camminata strana e trascorre gran parte delle sue giornate con Lia, tra corse nei campi e giochi tra le balle di fieno. La seconda parte del romanzo è ambientata nell’estate del 1988 e qui troviamo altre due protagoniste: Lidia, ragazzina che ogni anno torna nella valle per trascorrere le vacanze dall’amico Luca, e Mara, una giovane donna dal passato misterioso che torna nella casa dove era stata ospite cinque anni prima. La terza parte è nuovamente ambientata nel passato e permette di comprendere tutta la storia.

Le descrizioni della zona in cui le vicende si svolgono sono molto accurate e questo permette al lettore di immergersi totalmente all’interno delle vicende narrate. La vallata, così come i suoi abitanti, è avvolta da un’aura di mistero e porta il peso dei segreti che tutti conoscono, ma di cui nessuno osa parlare.  Una storia che agli occhi dei bambini assume la forma di una fiaba nera, tra boschi delle fate e delle streghe, case abitate da fantasmi, vecchie foto e disegni. Camillo, Tommaso, Lia, Lidia, Luca e Mara sono tutti inevitabilmente legati da un filo invisibile che tesse la trama di una storia inquietante che porta alla luce segreti e ingiustizie dal passato, il tutto accompagnato da una scrittura estremamente suggestiva. Consiglio a tutti la lettura di questo romanzo che fa riflettere sule ripercussioni che gli sbagli degli adulti hanno sui più innocenti, i bambini.

L’autrice

Laura Fusconi è nata a Castel San Giovanni (Piacenza) nel 1990. Dopo la laurea in Graphic Design&Art Direction, si è diplomata presso la scuola Holden. I suoi racconti sono usciti su diverse riviste. “Volo di paglia” è il suo primo romanzo.

Annunci

2 pensieri riguardo ““Volo di paglia”, Laura Fusconi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...