“Scrivi”, Marianna Brogi

Titolo: Scrivi

Autrice: Marianna Brogi

Editore: Geeko Editor, 2018

Pagine: 263

Prezzo: 5 euro (formato digitale: pdf – epub – mobi)

Copertina_Scrivi

La mia valutazione:   stella pienastella pienastella pienastella pienastella vuota

Trama

Dorotea è una giovane donna che, negli anni insicuri della crisi economica, cerca di riprendere in mano la propria vita. Celeste è un’anziana signora che ha sempre trovato la forza di andare avanti nonostante le difficoltà incontrate fin da bambina. La cittadina emiliana di Pennabili è il luogo dove si intrecciano le vite di queste due donne. Dorotea è la voce narrante che attraversa ogni istante della propria esistenza, profondamente segnata dalle perdita di due persone a lei molto care, una delle quali è proprio Celeste, l’altra è Marcello. Ed è proprio a Marcello che Dorotea scrive la sua storia.

Recensione

Dorotea scrive a Marcello, raccontando gli avvenimenti cardine della propria esistenza dal momento della loro separazione. Dal secondo capitolo è introdotta la storia di Celeste, la seconda figura importante nella vita di Dorotea.

“Celeste passò così la sua adolescenza e l’inizio dell’età adulta ad Ancona. Lentamente, da bambina diventò una ragazza, e poi una donna. Ma il passaggio in lei avvenne solo fisicamente, nel cuore e nella mente non fu mai una bambina, ma sempre una donna.”

Celeste è una donna vissuta nel 900 che porta sulle proprie spalle le ingiustizie subite fin dalla tenera età dalla propria famiglia, gli orrori della guerra e un matrimonio infelice. Nei primi capitoli si alternano le storie delle due donne. Dorotea da un lato getta su carta i pensieri e le preoccupazioni relative al suo presente e dall’altro racconta la storia di Celeste dall’infanzia fino alla vecchiaia e l’incontro con una piccola Dorotea. Ho trovato questo tipo di struttura narrativa estremamente efficace nell’indurre una giusta dose di curiosità nel lettore, svelando poco a poco ciò che lega una storia all’altra fino ad arrivare al punto di svolta in cui la vita di Dorotea si incrocia con quella di Marcello.

Da subito ho avuto l’impressione che Dorotea volesse punirsi, relegandosi a una vita infelice, annullandosi in funzione di qualcosa. Ho fatto fatica a entrare in empatia con la protagonista, fino al momento in cui ho iniziato a conoscere meglio la sua storia e a comprendere le sue motivazioni. La storia di Celeste, invece, mi ha immediatamente catturata. Una donna forte e coraggiosa, ma al tempo stesso umile e dal grande cuore. Celeste è un porto sicuro per la piccola Dorotea, così come lo è Marcello. La storia di Marcello mi ha turbata e mi ha portata a riflettere insieme alla protagonista sulle scelte sbagliate e sull’ineluttabilità del destino. La stessa fatalità che ha fatto tremare la terra in Emilia nel 2012.

“Scrivi” racconta tre vite strettamente legate tra loro attraverso gli eventi sociali e ambientali nell’Emilia dei primi anni duemila. Ho apprezzato molto la scelta dell’autrice di permettere a Dorotea di raccontarsi attraverso le parole, i viaggi, le passioni come la musica e il cinema. Incredibile la sua capacità di tessere relazioni così viscerali ed emozionanti tra i vari personaggi nonostante la quasi totale assenza di dialoghi, solo attraverso le immagini, i profumi, i paesaggi, i rumori e i silenzi.

“Nello stesso luogo, nello stesso istante fragoroso, ridevamo della stessa cosa e lo sapevamo senza parole, lo sentivamo sotto la pelle. Quale rifugio è più sicuro di questo?”

Marianna Brogi ci accompagna con la sua penna elegante e delicata attraverso la storia di Dorotea, una donna che riscopre il potere curativo della scrittura, capace di aiutare un’anima ferita a guarire e rinascere, per poi raccontare.

L’autrice

Marianna Brogi è nata il 1° marzo 1981 a Pennabili (RN). Ha pubblicato il suo primo articolo sulla rivista Airone Junior all’età di 12 anni. Laureata in comunicazione all’Università di Bologna, ha svolto numerosi impieghi e nel 2014 ha iniziato a raccontare su un blog le sue passioni più grandi: la scrittura, il cinema, il web, i viaggi. Nel 2017 arriva seconda nella categoria racconti brevi del contest Coopforwords, con il racconto Alla Coop con la navicella dell’esercito ribelle, inserito nel volume Cado come neve, edito da Fernandel Editore. Nel 2018 entra nella scuola di sceneggiatura “Bottega Finzioni” di Carlo Lucarelli e, contemporaneamente all’uscita del suo primo romanzo Scrivi, a lungo inedito, lascia definitivamente il lavoro per dedicarsi al suo grande amore, la scrittura. Scrive romanzi, poesie, racconti brevi, post sul suo blog e si sta attrezzando per soggetti e sceneggiature.

 

Prodotto fornito da Marianna Brogi, Geeko Editor

Annunci

5 pensieri riguardo ““Scrivi”, Marianna Brogi

      1. E’ un vero peccato! Colgo l’occasione per dirti che anch’io ho pubblicato un post letterario, in cui racconto una mia esperienza molto importante e molto personale… spero che ti piaccia! 🙂

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...